MAGAZZENO STORICO VERBANESE

... a partire da un'idea di Giovanni Andrea Binda (1803-1874)
15 July 2018 - 05 August 2018

Lesa e la grande guerra mondiale: Sala Polifunzionale “Società operaia”sul lungolago di Lesa, via IV novembre, dal 15 luglio al 5 agosto 2018.

Sala Polifunzionale “Società operaia”sul lungolago di Lesa, via IV novembre, dal 15 luglio al 5 agosto 2018

http://

Esposizione storico culturale
“La Grande Guerra e dintorni”

Il Comune di Lesa, in occasione del centenario della fine della prima guerra mondiale, propone un’importante mostra dedicata a narrare diversi aspetti del periodo storico, attraverso cimeli (uniformi, medaglie, bandiere…), iconografia del periodo (ritratti fotografici e opere d’arte), documenti originali e giornali dell’epoca, che sarà allestita presso la Sala Polifunzionale “Società operaia”sul lungolago di Lesa, via IV novembre, dal 15 luglio al 5 agosto 2018.
L’inaugurazione che si terrà il giorno 15 luglio alle ore 18 alla presenza delle autorità militari e civili del territorio, vedrà la partecipazione della Fanfara dei Carabinieri di Milano che terrà un concerto sulla terrazza della Società Operaia (in caso di maltempo presso la Chiesa Parrocchiale di Lesa).

Linee generali della mostra
L’esposizione, che vede la collaborazione dell’Associazione Nazionale Alpini e dei vicini comuni di Belgirate e Meina, il patrocinio della Provincia di Novara e il sostegno di Herno come main sponsor e di altri privati (San Martino, Ricola, Glenair), coordinata dall’architetto Uberto Visconti di Massino, importante collezionista privato di cimeli militari, con la direzione artistica dell’architetto Cristina Polli, mira a rappresentare attraverso una sorta di “galleria della memoria” i periodo storico e la Grande Guerra a livello europeo, italiano e locale, a ricordare l’enorme sacrificio di vite di tanti giovani soldati e mantenere viva la memoria per promuovere una cultura della Pace presso le nuove generazioni.

La mostra “La Grande Guerra e dintorni – esposizione storico/culturale” intende avvicinare i visitatori alla cultura e alla storia in modo originale, facendo rivivere la testimonianza di coloro che l’hanno vissuta e sofferta per trasmetterla anche ai più giovani.
L’ideazione dello spazio espositivo e dell’allestimento della mostra parte dal concetto di RACCONTO, soprattutto esperienziale, veicolato dagli oggetti utilizzati nella Grande Guerra. Una parte del racconto è affidata anche ai giornali del periodo, messi a disposizione da Mirko Valtorta.
Il ricordo di questo periodo continua nelle epoche successive e viene sottolineato con l’esposizione di oggetti raffigurativi che hanno in seguito ri-evocato – in modi diversi – la Grande Guerra. Si pensi, per esempio, alle storie epiche di Hugo Pratt con Corto Maltese (“La ballata del mare salato” esce nel 1967 e introduce il personaggio di Corto Maltese, nello scenario della prima guerra).
Il percorso, sottolineato da un tunnel (suddiviso in quattro stanze) che accompagna il visitatore nella scoperta e nella memoria, è suddiviso in quattro aree tematiche:
• la Belle Epoque
• interventismo e guerra
• la guerra meccanizzata e delle trincee
• l’anno della Vittoria, i postumi e l’eredità della Grande Guerra – l’intervento degli Stati Uniti

Iniziative a corollario
La realizzazione dell’esposizione è stata e sarà accompagnata da un progetto didattico sviluppato con il plesso scolastico (scuola primaria e secondaria di primo grado) “Alessandro Manzoni di Lesa”, che attraverso incontri con esperti storici, rappresentanti dell’A.N.A. e animatori teatrali, proporrà la lettura di diari e lettere dal fronte e la realizzazione di spettacoli teatrali, nonché la proiezione di filmati dal contenuto civile e storico raccontando la Prima Guerra Mondiale.

L’esposizione è inoltre accompagnata da varie iniziative di animazione culturale, quali il cineforum (ingresso gratuito) con la proiezione nei mesi di settembre-ottobre presso la Sala Società Operaia, di due film dedicati alla prima guerra mondiale, “La Grande Guerra” di Monicelli e “Uomini Contro” di Rosi, seguiti da incontro/dibattito.
Nella settimana dal 29 ottobre al 4 novembre 2018 è inoltre previsto un incontro concertistico con la partecipazione di gruppi musicali e corali che presenteranno un repertorio di musiche e canti del passato con specifico riferimento al periodo della Grande Guerra, mentre con le celebrazioni del 4 novembre si chiuderà il progetto, con ulteriori momenti ed eventi, di cui seguirà apposito calendario.

Apertura al pubblico della mostra: 
dal 15 luglio al 5 agosto, tutti i giorni dalle 18 alle 22; giovedì, sabato e domenica anche dalle 10 alle 13

Comunicazione: Studio Aligraphis, tel. 0323 670731, aggiornamenti e informazioni sull’evento facebook La Grande Guerra e dintorni Lesa e sul sito www.comune.lesa.no.it

Eventi e Manifestazioni passate

L'archivio completo degli eventi organizzati e/o sponsorizzati dal Magazzeno Storico Verbanese. Scopri tutte le nostre attività per non perderti le prossime.

Archivio Eventi 2018

Archivio Eventi 2017

Archivio Eventi 2016

Archivio Eventi 2015

Archivio Eventi 2014

Archivio Eventi 2013

Vai all'Archivio degli eventi fino al 2012

 

MSV sponsor

  • banner Comune di Cannero Riviera
  • banner Comunità Montana Valli del Verbano
  • banner Fondazione Cariplo
  • banner Laica Cioccolati – Arona
  • banner Litografia Stephan
  • banner Luigi Guffanti 1876 Formaggi per Tradizione
  • banner Navigazione Isole Borromee