MAGAZZENO STORICO VERBANESE

... a partire da un'idea di Giovanni Andrea Binda (1803-1874)

INCONTRI IN LIBRERIA Venerdì 14 novembre ore 18:00 presentazione dei libri: QUADRO DELL’OSSOLA di Nicolao Sottile e CRONACA DEL BORGO DI VOGOGNA di Gabriele Lossetti-Mandelli Relatore della serata: PAOLO CROSA LENZ QUADRO DELL’OSSOLA: Nei primissimi anni dell’Ottocento, quando l’Ossola era sotto la dominazione francese e la stella di Napoleone assurgeva ad astro assoluto, il sacerdote valsesiano Nicolao Sottile […]

INCONTRI IN LIBRERIA

Venerdì 14 novembre
ore 18:00


presentazione dei libri:

QUADRO DELL’OSSOLA

di Nicolao Sottile

e

CRONACA DEL BORGO DI VOGOGNA
di Gabriele Lossetti-Mandelli

Relatore della serata: PAOLO CROSA LENZ

QUADRO DELL’OSSOLA:

Nei primissimi anni dell’Ottocento, quando l’Ossola era sotto la dominazione francese e la stella di Napoleone assurgeva ad astro assoluto, il sacerdote valsesiano Nicolao Sottile visitò a lungo la valle del Toce accompagnando la visita del prefetto Mocenigo. Di quella visita rese merito nell’opera “Quadro dell’Ossola”, pubblicata a Novara nel 1810. Del libro, una descrizione attenta ed accurata dell’economia e della vita quotidiana degli ossolani quando ancora non c’erano le strade a percorrere le valli, ne esistevano pochi esemplari gelosamente custoditi da bibliofili collezionisti. Era l’unica opera sull’Ossola dell’Ottocento a non essere a disposizione del pubblico e degli studiosi. Ora, la ristampa anastatica proposta dall’editore Grossi, colma una lacuna avvertita dai cultori di cose ossolana e permette di (ri)leggere una terra di montagna con gli occhi di un viaggiatore di due secoli fa. Reverente fu il giudizio che di quest’opera espresse Renzo Mortarotti nel 1985: “Il Sottile dimostra di conoscere bene la storia dell’Ossola e, sulla base di questa conoscenza, ci offre una descrizione viva e interessantissima dei singoli paesi con tale diligenza d’indagine che nulla di importante sembra sfuggirgli. … Lo sentiamo vicino a noi più di altri che lo seguirono e che scrissero dell’Ossola in modo aulico o con troppo amore di campanile”. Il volume (175 pp di buona scrittura) si chiude con una domanda non priva di attualità. “Se mai per ventura venisse a spopolarsi l’Ossola, quale è l’abitante delle pianure che vorrebbe intanarsi, e seppellirsi nei suoi monti? Qual è colui che abbandonerebbe un suol fecondo per una terra ingrata, per una terra , che malgrado un lavoro ostinato non può nutrirlo, e che lo costringe per vivere ad andar errando in paesi stranieri, ed a dividersi per anni dagli oggetti più cari al suo cuore? No, non si lascia una madre benefica per una matrigna. Parlo il linguaggio della natura, e questo linguaggio è da tutti inteso, od almeno dovrebbe esserlo. Sono dunque ben preziosi agli occhi del vero politico questi uomini che l’abitudine, ed amor di patria legano, ed incatenano fra l’orrore delle montagne.”

CRONACA DEL BORGO DI VOGOGNA:

Gabriele Lossetti-Mandelli (1821 – 1886) fu uomo pienamente risorgimentale che scelse come luogo di vita e di studio Vogogna. Dopo la laurea in legge a Pavia nel 1845, si stabilisce a Milano dove partecipa alle “cinque giornate” e sposa Elisa Melzi d’Eril. Con il ritorno degli austriaci, lascia Milano e torna a Vogogna dove risiederà fino alla morte, si dedicherà alla famiglia, ai viaggi e alla cura del patrimonio. Fu benefattore e amministratore attento e impegnato: consigliere comunale di Vogogna dal 1849 al 1886, sindaco dal 1863 al 1881; consigliere provinciale pel mandamento di Ornavasso dal 1871 al 1881. Nel 1874 fu nominato socio onorario della Società Storica Lombarda. Scrisse un’accurata “Cronaca del Borgo di Vogogna dall’anno 1751 al 1885” che fu pubblicata postuma nel 1926 a cura di Alberto Olivieri. La “Cronaca” era inserita in un più vasto progetto per una storia di Vogogna che non vide mai la luce. Il libro, secondo la tradizione delle cronache medioevali e moderne, è organizzato in una introduzione corografica che arriva fino al 1848 e sette “libri” che cadenzano il percorso espositivo dal ruolo del borgo come capoluogo dell’Ossola Inferiore sotto il Regno di Sardegna alla decadenza di questo ruolo nel Regno d’Italia. Una preziosa e dettagliata appendice con le “Genealogie Vogognesi” arricchisce e conclude il lavoro. Il poderoso volume (438 pp.) era inaccessibile agli studiosi e circolava solo negli ambienti dei bibliofili antiquari. Oggi l’iniziativa dell’editore Grossi di Domodossola di una tiratura limitata in ristampa anastatica ne permette l’accesso sia agli storici che ai culturi di storia ossolana. 

Eventi e Manifestazioni passate

L'archivio completo degli eventi organizzati e/o sponsorizzati dal Magazzeno Storico Verbanese. Scopri tutte le nostre attività per non perderti le prossime.

Archivio Eventi 2020

Archivio Eventi 2019

Archivio Eventi 2018

Archivio Eventi 2017

Archivio Eventi 2016

Archivio Eventi 2015

Archivio Eventi 2014

Archivio Eventi 2013

Vai all'Archivio degli eventi fino al 2012

 

MSV sponsor

  • banner Comune di Cannero Riviera
  • banner Comunità Montana Valli del Verbano
  • banner Fondazione Cariplo
  • banner Laica Cioccolati – Arona
  • banner Litografia Stephan
  • banner Luigi Guffanti 1876 Formaggi per Tradizione
  • banner Navigazione Isole Borromee